blog

“Ombre e luci”: la storia di Ilaria con la bulimia

“Ciao, sono Ilaria e ho 44 anni. Ho iniziato a soffrire di bulimia all’età di 15 anni a seguito della bocciatura in prima liceo. Nei primi anni ho alternato bulimia e anoressia per poi “fermarmi” alla bulimia. Da quasi due anni, a seguito di due eventi traumatici molto ravvicinati ai quali ho reagito abbuffandomi, ho Continua

Share

Fat 2 fit: giocare col peso corporeo

Nuova moda fra i ragazzi: un videogioco in cui la/il protagonista ingrassa, mangiando panini e dolcetti e dimagrisce a vista d’occhio, mangiando cetrioli e facendo ginnastica. Fat 2 fit: in cosa consiste il gioco “Nel nuovo entusiasmante gioco Fat 2 Fit, prendi parte a una competizione piuttosto insolita: devi prendere parte a gare di corsa Continua

Share

NutriDay: la giornata alimentare ideale e due belle sorprese!

Nutrimente Onlus in collaborazione con Bake&Cake di Raffaella Di Tuoro presentano il NutriDay Alimentazione consapevole vs falsi miti alimentari Il cibo occupa una parte importante della nostra giornata e, sempre di più, dei nostri pensieri. Infatti i media ci bombardano di messaggi su cosa fare per restare in forma, sui cibi che fanno bene e Continua

Share

Ritorno a scuola… di successo

Una nota azienda di abbigliamento per bambini ha inviato ai suoi clienti in questi giorni una e-mail con il titolo “I LOOK PER AVERE SUCCESSO A SCUOLA”. Spesso la rete ci seduce con messaggi legati all’essere vincenti, sexy, leader… tuttavia quando si parla dell’infanzia riteniamo importante che ci sia un’attenzione speciale alle parole che si utilizzano. Continua

Share

La più magra di tutte: la storia di Giulia Pizzuto

Tra i progetti dell’Associazione Nutrimente Onlus è attiva una serie di interviste ad atleti italiani sul tema della salute e dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA). Già nei mesi precedenti abbiamo avuto l’onore e il piacere di conoscere alcune campionesse e artiste che hanno raccontato le loro storie. Il presente articolo è un ulteriore testimonianza Continua

Share

Master di Alta Formazione in Clinica dei Disturbi Alimentari – Seconda edizione

Nutrimente Onlus è lieta di presentare la seconda edizione del Master di Alta Formazione in Clinica dei Disturbi Alimentari – Aspetti clinici, sperimentali e riabilitativi dove la nostra associazione è direzione scientifica. Il master è svolto e organizzato in collaborazione con Spazio Iris. Il master è inoltre patrocinato da:  SIPA – Società Italiana di Psicopatologia dell’Alimentazione Coordinamento Nazionale Disturbi Continua

Share

Gruppo di accompagnamento alla cura

Nutrimente ONLUS continua a sostenere l’ASST Santi Paolo e Carlo attraverso l’offerta di un GRUPPO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA CURA gratuito e rivolto ai pazienti in attesa della prima visita presso il Servizio Disturbi Alimentari in Età Adulta. Gli incontri in modalità online iniziano OGGI dalle 18.00 alle 19.00 ogni due settimane. Saranno condotti da due psicologhe: Continua

Share

Crowdfunding con BBC Milano per il Back to Food!

Siamo lieti di annunciarti che Nutrimente Onlus ha vinto il bando del progetto VIS organizzato da BCC Milano e ha l’opportunità di partecipare ad una campagna di crowdfunding per sostenere uno dei progetti a cui tiene di più: il laboratorio BACK TO FOOD sulla piattaforma Idea Ginger. Speriamo nel tuo aiuto per raggiungere il nostro obiettivo di 5000 euro e finanziare la Continua

Share

Back to Food at Home

Siamo pronti per partire il 10 marzo con il nuovo gruppo online Back to Food at Home. Il laboratorio Back to Food ritorna reinventandosi in modalità online, data la pandemia e stavolta ci saranno tante piccole novità a renderlo un’esperienza nuova, tutta da gustare! Laboratorio Esperenziale Il gruppo ha come scopo principale quello di aiutare Continua

Share

CuciniAMO Insieme

“CuciniAMO Insieme” un nuovo progetto per il benessere psicofisico del malato oncologico La nostra associazione è stata coinvolta dall’associazione AMO la Vita – Onlus nel progetto CuciniAMO Insieme, all’interno della “Rete di cura a sostegno del malato oncologico fragile”. Il progetto è reso possibile dall’ottenimento del “Bando Volontariato – Sostegno alle Associazioni del terzo settore Continua

Share