modello libet

Incontro conclusivo del ciclo di formazione sulla terapia per i dca: il modello Libet

Giovedì 17 Novembre si è tenuto l’ultima giornata di formazione con un incontro per la concettualizzazione di casi clinici di pazienti con Disturbo Alimentare incentrato sul  modello LIBET”. A presentare il modello è stato il dott. Ruggiero, psichiatra e psicoterapeuta e membro del comitato direttivo della Sitcc Lombardia. Si chiude con questa giornata  il ciclo Continua

Share
FullSizeRender (18)

Concettualizzazione di casi clinici di pazienti DCA: il modello Libet

Nutrimente Onlus è lieta di proporre l’ultima delle quattro giornate di formazione specialistica sulla terapia nei Disturbi Alimentari con l’Azienda Ospedaliera  Santi Paolo e Carlo e SITCC Lombardia. L’incontro si terrà il 17 novembre presso l’ASST Santi Paolo e Carlo in via Antonio di Rudinì 8. Si discuterà dell’utilizzo della terapia LIBET applicata ai pazienti con Continua

Share
FullSizeRender (18)

Concettualizzazione di casi clinici di pazienti DCA: il modello sistemico relazionale

Nutrimente Onlus è grata di proporre la seconda delle quattro giornate di formazione specialistica sulla terapia nei Disturbi Alimentari con Azienda Ospedaliera  Santi Paolo e Carlo e SITCC Lombardia.  L’incontro si terrà il 27 maggio presso l’ASST Santi Paolo e Carlo in via Antonio di Rudinì 8. Il modello di terapia affrontato sarà quella sistemico relazionale. La terapia sistemica si focalizza sul complesso sistema di Continua

Share
FullSizeRender (18)

Report sulla prima giornata di formazione sulla terapia REBT di pazienti DCA

Venerdì 27 aprile si è tenuto presso l’ASST Santi Paolo e Carlo la prima delle quattro giornate di formazione specialistica sui Disturbi Alimentari. L’evento organizzato da Nutrimente Onlus con il patrocinio l’ASST Santi Paolo e Carlo e della SITTC Lombardia è stato presieduto dal dott. Giovanni Ruggiero, membro del comitato direttivo SITCC Lombardia. Ad introdurre la Continua

Share
FullSizeRender (18)

L’Igienista dentale in una realtà multidisciplinare per il trattamento dei pazienti con disturbi del comportamento alimentare

  I disturbi del comportamento alimentare rappresentano uno dei problemi di salute più comuni nei giovani, nel nostro Paese come in tutti i Paesi occidentali. Sin dal 1930, queste patologie sono state riconosciute come malattie di rilevanza odontoiatrica. Numerosi sono gli studi che hanno confermato l’intensa correlazione tra disordini del comportamento alimentare e danni al Continua

Share
FullSizeRender (18)

Nutrimente e Helpfreely

  Nutrimente è entrata a far parte delle associazioni no profit che aderiscono al circuito di Helpfreely. Helpfreely è una fondazione che raccoglie donazioni per varie organizzazioni  in tutto il mondo in modo innovativo, tramite lo shopping. Per contribuire al cambiamento basta iscriversi al sito di Helpfreely, scaricare l’app e fare acquisti online come si è sempre fatto, scegliendo Continua

Share
FullSizeRender (18)

Servizio del 19 Aprile 2016 a Ballarò

  La nostra associazione continua la sua opera di divulgazione con lo scopo di prevenire i disturbi alimentari.  Durante la puntata di Ballarò del 19 Aprile 2016 siamo intervenuti in un servizio dal titolo”Mangiar (troppo) bene fa male?”. Nel dibattito su OGM e cibi sani si è parlato ancora di ortoressia, una malattia che potrebbe portare non Continua

Share
FullSizeRender (18)

Intervista del 15 Aprile 2016 al TG4

Ieri la nostra Presidentessa, la dr.ssa Sara Bertelli, è stata intervistata da Alessandro Cecchi Paone all’interno del TG4. Siamo intervenuti all’interno del servizio “Nuove ossessioni: quando mangiar sano diventa una malattia” per parlare della nuova ossessione: l’ortoressia. [youtube https://www.youtube.com/watch?v=SaMeJHKhKjk]

Share
FullSizeRender (18)

Le nostre interviste su Anoressia e Social.

Anoressia e social i nostri ultimi interventi. Sul magazine Vero di questa settimana e su Vanityfair.it                                             Uno stralcio dell’intervista su Vanityfair.it, tutti l’intervista qui “Gli esperti dell’associazione Nutrimente Onlus, che ha sede a Continua

Share