“Una mano per Icaro: prassi e identità, uno sguardo al possibile”

Alcuni soci di NutriMente hanno partecipato al convegno “Una mano per Icaro: prassi e identità, uno sguardo al possibile”, svoltosi a Como il 28 e 29 novembre. La parte più importante del convegno é stata, a nostro avviso, la Tavola Rotonda che ha coinvolto i responsabili dei Centri per DCA della Lombardia, tra cui la nostra Presidentessa Sara Bertelli, messi a confronto sulle diverse “teorie”, prassi e modalità di lavoro delle equipe. La rilevanza di questo lavoro é centrale vista la complessità della patologia che rende necessario non solo l’intervento di una equipe multidisciplinare all’interno di ogni centro (formata da psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, internisti, dietisti, infermieri ed educatori) ma anche l’integrazione tra le diverse realtà di cura che possano partecipare efficacemente alla ricerca del miglior luogo di cura per il paziente nelle diverse fasi di malattia (acuta, stabile, di mantenimento).  È infatti in corso da circa un anno l’importantissimo sviluppo di una rete regionale che permetta a tutti i centri ambulatoriali, residenziali e comunitari di condividere le informazioni delle proprie ricerche e dei progressi clinici e terapeutici, di ottenere in tempo reali informazioni sulle liste d’attesa e migliorare la comunicazione tra i centri per aiutare al meglio le pazienti a trovare il proprio percorso.L’Associazione NutriMente si pone proprio tra gli obiettivi di aiutare le persone che richiedono un consiglio l’individuazione del centro più adeguato, compito che viene reso più facile dalla conoscenza diretta dei centri e degli operatori dei vari centri con il loro modello teorico e di funzionamento

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *